Tracce maturità 2019, Dalla Chiesa per l’attualità. Rita: “Orgoglio puro per mio padre”

“Sono molto orgogliosa e credo sia un bellissimo segnale non solo per i ragazzi, ma per tutti”. Lo dice all’Adnkronos Rita Dalla Chiesa, commentando la traccia d’esame incentratata sull’attualità che ha come protagonista suo padre, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, uomo di stato ucciso dalla mafia a Palermo il 3 settembre 1982, insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro. 

Agli studenti alle prese oggi con la prima prova della maturità 2019 viene chiesto di redigere un elaborato traendo spunto dalla vicenda e attraverso letture e conoscenze personali. “E’ orgoglio puro – aggiunge Rita – ed è un bel segnale anche per tutto il lavoro che stanno facendo gli insegnanti nelle scuole, in particolare in Sicilia, su mio padre ed il suo lavoro. Oggi i ragazzi sanno chi è, ne parlano a scuola ed in famiglia: è un pezzo di storia d’Italia, è il mio cuore. Ribadisco, sono veramente orgogliosa di questa scelta”.

Poi una nota di tenerezza, a proposito del nipote Lorenzo, avuto dalla figlia Giulia con Massimo Santoro (autore televisivo scomparso lo scorso anno). “Non vedo l’ora di dirlo al mio nipotino di 11 anni che sa tutto – chiosa Dalla Chiesa – Sono veramente felice, è davvero un bel segnale per i ragazzi”.

Maturità 2019, prima prova: tutte le tracce