Spread,Tria:”Ingiustificato nervosismo”

16.29
Il ministro dell’economia, Tria, ritiene “il nervosismo dei mercati, che si legge nelle oscillazioni dello spread, ingiustificato ma comprensibile alla vigilia di queste importanti elezioni europee”.
La considerazione di Tria arriva dopo il balzo dello spread a oltre 290 punti base. Il ministro spiega che è “ingiustificato perché gli obiettivi di finanza pubblica del governo sono quelli proposti dal governo stesso e approvati dal Parlamento con il Def, Documento di Economia e Finanza”.